Home | Prodotti | Piscine Interrate | Tipi di bordo piscine interrate

Piscine Interrate: bordo a sfioro e bordo a skimmer

Piscina con bordo a sfioro o a skimmer ?

La differenza più evidente nelle due soluzioni è di natura estetica.

Infatti con il bordo sfioratore si crea uno specchio uniforme che si "perde" e prosegue nel bordo vasca (la cosiddetta spiaggia) esterna alla piscina.
Con gli skimmer si ha invece uno stacco tra bordo e livello dell'acqua che sarà da 5 a 15 anche 20 cm.
Non sono però solamente le diversità estetiche a caratterizzare le due soluzioni. Le due tipologie hanno anche sostanziali diversità tecniche nel funzionamento del sistema di ricircolo dell'acqua, nella sua realizzazione e di conseguenza nei costi.

Le Piscine con sistema a bordo sfioratore
Nelle piscine a sfioro l'acqua è rasente al bordo e fluisce nella caratteristica griglia perimetrale, copertura estetica del canale sfioratore che porta l'acqua in una vasca di compenso necessaria a "compensare" appunto le variazioni di volume nell'acqua di vasca in presenza o meno dei bagnanti (immergendosi, spostano un volume pari al volume del corpo immerso, alzando il livello dell'acqua che ovviamente sfiora nei canali perimetrali. La mancanza di una vasca di compenso la farebbe allontanare dalla piscina in modo definitivo con necessità di reintegro e spreco di quella sfiorata) o nel caso di diluizione dell'acqua di vasca a causa della pioggia per non far tracimare l'acqua all'esterno della piscina.
Dalla vasca di compenso l'acqua viene poi aspirata dall'impianto di filtrazione, depurata e successivamente reinviata in piscina.
Piscina con bordo sfioratore
Piscina con bordo sfioratore in legno
Le piscine a sfioro garantiscono un'uniformità nel sistema di distribuzione e trattamento dell'acqua filtrata infatti, le impurità che si accumulano a pelo d'acqua, vengono fatte defluire su tutto il perimetro e le bocchette di immissione a pavimento rimettono in circolo l'acqua filtrata impedendo il proliferare di alghe.
Sostanzialmente quindi il movimento dell'acqua è "verticale" (le bocchette spingono l'acqua dal basso verso l'alto, mandandola nel canale di sfioro). La qualità dell'acqua è più elevata rispetto alle piscine a skimmer, ma è migliore il risultato visivo unito a maggiore complessità costruttiva.
La vasca di compenso viene dimensionata in funzione della grandezza della piscina (generalmente il 5÷10 % del volume vasca principale), e può essere costruita in opera o interrata pre-fabbricata in materiali plastici o cemento.
Questo comporta la necessità di ulteriori ingombri di spazio all'interno del locale tecnico o nelle sue immediate vicinanze e un aggravio nei costi realizzativi e di scavo e reinterro.
La canalina di sfioro, come detto, è coperta da una griglia pedonabile e ne esistono vari tipi:
      - in plastica (anche curvabile);
      - in pietra;
      - legno di ipè;
Le tolleranze costruttive sono praticamente nulle e rendono l'opera più difficile da realizzare, poiché l'acqua è assolutamente in piano e cade sempre nel punto più basso.
Una cattiva messa in opera del profilo di sfioro fa sì che l'acqua cada solamente in alcuni punti e non su tutto lo sfioro inficiandone il risultato estetico.

Griglie in plastica
Bordo a sfioro con griglia in plastica
Bordo a sfioro con canale dotato di griglia in plastica

Griglia in plastica nella versione curvabile
Griglia in plastica nella versione curvabile
Le griglie in plastica, normalmente PVC o ABS, sono più economiche e versatili delle altre griglie.

Griglie in pietra
elemento in pietra per griglia a sfioro
Esempio di elemento in pietra per griglia di sfioro

elemento in pietra per griglia a sfioro curva
Esempio di elemento in pietra per griglia di sfioro curva
Le griglie in pietra (quarzite, arenite, travertino, ecc.) sono il non plus ultra in fatto di finitura e completamento della piscina e sono realizzate su misura in funzione delle dimensioni e caratteristiche dei canali di sfioro della piscina.

Griglie in legno di IPE'
Griglia in legno per bordo a sfioro
Le griglie in legno danno un tocco di calore e classe al bordo sfioratore della vostra piscina. Unico difetto, non sono curvabili e si adattano quindi solo a piscine di forma regolare.

Le Piscine con bordo a cascata (Piscine Infinity)
Le piscine con bordo sfioratore hanno una possibile variante a "cascata".
Su uno o due lati l'acqua "sparisce" nel vuoto e viene recuperata da una vasca di compenso che può essere analoga a quella delle piscine a sfioro o di tipo aperto.
Piscina con bordo a cascata
Bordo a cascata Infinity
Questa è una piscina molto suggestiva, tanto più quanto è bello il panorama frontale alla piscina.
Tale tipologia di piscina è facilmente realizzabile quando ci sono delle differenze di quota nel terreno e si vuole dare l'impressione che ci sia continuità tra l'acqua della piscina e l'orizzonte.
In queste piscine lo sfioro è solo su di un lato, massimo due e quindi la realizzazione è più semplice rispetto a quella delle piscine a sfioro.

Le Piscine con sistema a skimmer
La caratteristica di questo tipo di piscina è l'altezza dell'acqua rispetto al bordo.
L'acqua è infatti più bassa del bordo piscina con uno stacco netto di circa 10÷15 cm. Questo perché lo skimmer, per funzionare bene e per aspirare l'acqua e soprattutto lo sporco, necessita che almeno la metà della sua altezza totale sia priva di acqua.
skimmer
Bordo a skimmer
Gli skimmer sono delle aperture rettangolari poste lungo il bordo superiore della vasca, che raccolgono (insieme alla presa di fondo) l'acqua e la inviano al sistema di filtrazione, per essere filtrata.
L'acqua viene nuovamente introdotta in vasca attraverso bocchette di immissione ( collocate in posizione generalmente contrapposte agli skimmer) che favoriscono il movimento in senso orizzontale dell'acqua. Proprio perché l'aspirazione dello sporco superficiale avviene solo attraverso gli skimmer, vanno pertanto posizionati correttamente e in numero sufficiente per evitare zone di ristagno ed il rischio che foglie o altri oggetti galleggianti non vengano eliminati velocemente dalla superficie dell'acqua. Evitando dunque, forze contrarie che impediscano il movimento corretto dei fluidi, come ad esempio venti contrari.

Questo sistema, diversamente dal sistema delle piscine a sfioro, non prevede la vasca di compenso, in quanto si tratta di un circuito idraulico chiuso che preleva l'acqua da filtrare da skimmer e prese di fondo, inviandola direttamente all'impianto di filtrazione da cui viene direttamente rimessa in vasca.
In definitiva quindi offre un ottimo rapporto qualità/prezzo sia per la costruzione che per la manutenzione.
In questi ultimi anni la tecnica ha permesso di realizzare skimmer sfioratori, che permettono di innalzare l'acqua a circa 5÷8 cm rispetto al bordo e portano l'effetto visivo molto vicino al bordo sfioratore.
Piscina a skimmer
skimmer