Home | Problemi della piscina - L'acqua della piscina è verde

Problemi della piscina, soluzione a:     L'ACQUA DELLA PISCINA E' VERDE

CAUSA:
Presenza di alghe, valore del pH alterato, acqua della piscina satura di isocianuro.

SOLUZIONE A):
- Controllare mediante l'apposito test al fenolo rosso il valore del pH e stabilizzarlo;
- verificare il quantitativo di isocianurati presenti nell'acqua della piscina;
- eseguire una clorazione shock con cloro granulare (per cloro con titolo al 56 %, aggiungere 30 g di cloro ogni 10 mc di acqua);
- attivare l'impianto di filtrazione 24 ore su 24;
- effettuare frequenti controlavaggi del filtro;
- effettuare la pulizia del fondo vasca con l'apposito aspirafondo;
- reintegrare l'acqua scaricata durante i controlavaggi.
Se dopo 24 ore l'inconveniente non si risolve, si consiglia di svuotare dalla piscina almeno 20 cm di acqua e reintegrare. Al termine del reintegro, analizzare i valori del cloro e del pH, correggere il valore del pH (gradualmente, non tutto in una volta, in quanto il processo non è lineare) ed effettuare nuovamente una clorazione shock.

SOLUZIONE B):
Svuotare la piscina, lavare l'interno con idropulitrice, riempire nuovamente effettuando opportuni controlavaggi del filtro e dell'impianto al fine di eliminare tutti i nidi di alghe; al riempimento, una volta stabilizzato il pH, effettuare una clorazione shock.

I prodotti chimici, le apparecchiature di misura e le attrezzature di manutenzione della piscina sono disponibili presso la sede Acqua SPA di Moncalieri.

APPROFONDIMENTI:
L'acqua della piscina può diventare verde a causa della presenza di alghe che tendono a formarsi in particolar modo quando il pH è troppo alto o l'acqua della piscina è satura di isocianuro (stabilizzante contenuto nel cloro normalmente impiegato per la disinfezione dell'acqua). Gli agenti atmosferici, la temperatura troppo elevata dell'acqua ed il numero di bagnanti possono sicuramente influire sulla modificazione del pH in eccesso. Tale inconveniente può verificarsi sia con l'acqua limpida che con l'acqua torbida. La soluzione A è un'operazione che può durare alcuni giorni, mentre la soluzione B è di più immediato riscontro ma ovviamente comporta un elevato spreco di acqua.
N.B.: Si consiglia di tenere sotto controllo la pressione del filtro per evitare che l'accumulo di alghe ne comprometta il buon funzionamento.